Salerno: Iannuzzi chiede l’attivazione di due sedi dell’Inps

L’attivazione di due sedi Inps nel Vallo di Diano e nella Valle del Calore per l'accertamento dei requisiti sanitari in materia di invalidità civile, cecità, sordomutismo, disabilità e handicap. È quanto ha chiesto il consigliere provinciale di Salerno, Salvatore Iannuzzi, in una lettera inviata al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e al Commissario dell'Inps, Vittorio Conti. Secondo Iannuzzi l’attivazione delle due sedi dovrebbe rappresentare una priorità per garantire agli utenti della zona a Sud di Salerno un facile accesso a determinati servizi. Iannuzzi nella lettera evidenzia che attualmente, in seguito al trasferimento delle competenze istituzionali dalla Regione all'Inps, l'utenza della provincia di Salerno deve necessariamente rivolgersi agli uffici di Salerno  o di Nocera, con gravi disagi per le condizioni della viabilità del territorio. 

Lascia un Commento