SALERNO – I centri socio-sanitari sospendono servizi dal 16 novembre

I centri socio-sanitari della provincia di Salerno sospenderanno l’attività a partire dal prossimo 16 novembre per ragioni economiche. Lo ha annunciato Antonio Gambardella, coordinatore regionale ASPAT (Associazione privata accreditata), al termine dell’incontro avuto ieri con il Direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante, un rappresentante dell’Associazione nazionale dei comuni italiani ed i sindacati di categoria.
I servizi che i centri assicurano attraverso i Piani di Zona non ricevono le spettanze arretrate e non riescono più a pagare il personale. Il problema è nato dallo scorso mese di maggio con l’introduzione della compartecipazione alla spesa che obbliga i Comuni a versare la metà del dovuto direttamente ai centri socio-sanitari. Ora si attendono novità dalla Regione come ha detto a Radio Alfa, Antonio Gambardella, coordinatore regionale ASPAT.

Lascia un Commento