SALERNO – I Carabinieri arrestano una persona per rapina aggravata

Sono stati individuati i presunti autori di una rapina commessa a Salerno ai danni di due anziane donne che nel tardo pomeriggio del 3 novembre scorso erano appena uscite dalla chiesa di San Felice in Felline. I carabinieri della Stazione di Mercatello hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Salerno, nei confronti di Antonello Troia, 18 anni, pregiudicato, ritenuto responsabile della rapina in concorso con un 19enne incensurato, che invece è indagato in stato di libertà. Il 18enne agli arresti domiciliari sarebbe stato riconosciuto mediante individuazione fotografica dalle vittime della rapina, due signore, di 88 e 77 anni. Le due pensionate all’uscita dalla Chiesa di San Felice furono avvicinate da due giovani a volto scoperto che a bordo di un motociclo strapparono con violenza le loro borse contenenti alcune centinaia di euro e documenti personali. Stando alla ricostruzione fatta dagli investigatori dell’Arma, il 19enne guidava la moto, mentre il 18enne pregiudicato, strappava materialmente le borse. Le due anziane signore caddero a terra riportando delle contusioni multiple sul corpo.

Sono in corso ulteriori indagini per verificare se i due giovani abbiano messo a segno altre rapine o scippi nel capoluogo salernitano.

Lascia un Commento