Salerno: Guardia di Finanza sequestra centro scommesse abusivo

Un intero centro scommesse abusivo è stato scoperto e sequestrato dalla Guardia di Finanza di Salerno. Il locale era stato già al centro di un precedente sequestro tempo fa, ma nel corso dell’ultima ispezione, i finanzieri hanno accertato che nulla era mutato nella modalità di gestione delle scommesse clandestine. L’esercente aveva, semplicemente reinstallato le postazioni telematiche destinate alla raccolta di scommesse su eventi sportivi e virtuali. Aveva, inoltre, sistemato in sala anche quattro personal computer per permettere ai clienti di cimentarsi nel gioco del poker offerto dal bookmaker estero illegale. Questa volta, è stato sottoposto a sequestro penale l’intero locale commerciale, sia per evitare l’ennesima reiterazione degli illeciti, sia perché l’intera area era utilizzata per le scommesse abusive. Per attrarre la clientela, l’esercente aveva arbitrariamente installato addirittura delle insegne esterne raffiguranti i loghi adottati dai Monopoli. I finanzieri hanno accertato che solo negli ultimi 3 giorni il gestore aveva raccolto scommesse per oltre 4.000 euro.

Lascia un Commento