Salerno: Gli edili occupano Piazza Amendola

Una manifestazione di protesta si svolge questa mattina a Salerno per iniziativa delle organizzazioni sindacali degli edili aderenti Cgil, Cisl e Uil. I manifestanti, circa 400, si sono concentrati in piazza Amendola in attesa di un incontro in Prefettura, giunti con sei pullman e mezzi propri da tutta la provincia. 

Una manifestazione che, secondo i sindacati, dovrà servire a svegliare tutte le forze politiche e sociali per trovare sinergie che possano fare aprire i cantieri, poiché sono tantissime le opere che per svariati motivi e nella indifferenza di molti, potrebbero dare risposte occupazionali ai tanti disoccupati ormai privi di ogni sostegno economico.

Aggiornamento:

I sindacati degli edili entrano ufficialmente a far parte del tavolo contro l’illegalità aperto in Prefettura per vigilare sugli episodi di lavoro nero nei cantieri. E’ uno dei risultati dell’incontro tenuto questa mattina tra il prefetto Pantalone e i sindacati degli edili, mentre in piazza Amendola era in corso la manifestazione con circa 400 persone, culminata nel primo pomeriggio con il tentativo di entrare nel cantiere di Porta Ovest.

Lascia un Commento