Salerno: Giudice denuncia lo stato di abbandono della rete stradale del Cilento

Il grave stato di abbandono della rete stradale che collega il Cilento è stato denunciato dal segretario provinciale della Cisal Terziario, Giovanni Giudice. “Questa – si legge in una nota – è la seconda estate che la superstrada che collega Agropoli con Vallo della Lucania e Sapri è interrotta al traffico, creando gravissimi disagi ai vacanzieri e portando al collasso le deboli economie del territorio che attende l’estate per poter respirare un po’ di ossigeno”. La Provincia di Salerno pochi giorni fa ha comunicato la probabile riapertura del tratto stradale descritto solo per una corsia, ma secondo Giudice l’Ente di palazzo Sant’Agostino manca di tempismo essendo ormai l’estate iniziata. Il segretario provinciale Cisal Terziario lancia un appello ai sindaci dei Comuni cilentani affinché si facciano promotori di iniziative tese a smuovere la stagnante situazione.

 

Lascia un Commento