SALERNO – Giro di fatture false scoperto dalla Finanza. Coinvolta anche la società del Potenza

Un giro di fatture false per circa 2 milioni di euro è stato scoperto dalla guardia di finanza del Comando provinciale di Salerno che ha denunciato cinque persone. I finanzieri del Gruppo di Salerno hanno ricostruito a carico di due società potentine, la "Nipa s.r.l." e la "Potenza Sport Club S.r.l.", operanti rispettivamente nel campo delle telecomunicazioni e nel settore calcistico, un sistema di fatturazione e di operazioni commerciali inesistenti. Gli accertamenti hanno consentito di scoprire un complesso sistema di frode ai danni dell’erario grazie al quale le imprese coinvolte, utilizzando fatture per operazioni inesistenti emesse da società salernitane compiacenti, creavano il presupposto per dedurre indebitamente costi ed Iva, per un giro d’affari stimato intorno ai 2 milioni di euro. Secondo gli investigatori, gli amministratori delle società coinvolte erano in realtà, fra loro collegati e tutti facenti capo ad uno studio commercialistico salernitano. I cinque indagati dovranno rispondere dei reati di associazione per delinquere, utilizzo ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti e frode fiscale.

Lascia un Commento