SALERNO – Giovane morto in ospedale dopo incidente. Medici ed infermieri indagati

Risultano indagate 11 persone, tra medici e infermieri dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per la morte di Francesco Pecora, 27 anni, di Sant’Arsenio, morto in ospedale, sabato scorso, a seguito delle gravi ferite riportate in un incidente stradale avvenuto lo scorso 15 aprile, sulla provinciale fra Polla e Sant’Arsenio. Dopo l’esposto presentato dai famigliari del giovane, la Procura della Repubblica di Salerno ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di omicidio colposo in concorso nei confronti dei sanitari del San Leonardo. Pecora, dopo l’incidente, fu ricoverato prima all’ospedale di Polla dal quale fu immediatamente trasferito al nosocomio salernitano. Dopo due settimane, la morte avvenuta lo scorso 28 aprile. I famigliari del giovane che mettono in dubbio le cure prestate dai sanitari hanno nominato due docenti dell’Università di Bologna quali periti di parte. La Procura ha disposto l’autopsia che dovrebbe essere eseguita il prossimo 7 maggio, mentre i funerali sono in programma il giorno successivo a Sant’Arsenio.

Lascia un Commento