Salerno: Gestivano piazza di spaccio a Salerno, 12 arresti

Carabinieri e Guardia di Finanza di Salerno insieme questa mattina per eseguire una vasta operazione antidroga con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia.
In manette 12 giovani tra i 22 ed i 25 anni accusati di gestire una piazza dello spaccio in città. Cinque degli indagati sono finiti in carcere e altri sette agli arresti domiciliari su disposizione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno, Vincenzo Di Florio, su richiesta del pm della DDA Vincenzo Montemurro. I reati contestati a vario titolo sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti, soprattutto hashish e marijuana.

Le indagini erano state avviate nel mese di maggio dello scorso anno a seguito del tentato omicidio di Carmine Ferraiolo, raggiunto da alcuni colpi di pistola nei pressi di un distributore di carburanti nel centro di Salerno. Sono in corso anche delle perquisizioni domiciliari nei confronti di numerose persone, indagate a piede libero per spaccio di stupefacenti.

Lascia un Commento