SALERNO – Furti in appartamento, due arresti. Una ladra si nasconde nell’armadio

Sta dando buoni risultati l’attività di controllo e di prevenzione disposta dal questore di Salerno, Antonio De Iesu, per arginare i furti in appartamento, specialmente nel periodo estivo quando c’è una maggiore assenza dei proprietari. Ieri pomeriggio i poliziotti della Sezione Volanti hanno fermato due donne, di etnia rom, sorprese nel centro cittadino, con oggetti atti allo scasso. Le due nomadi, condotte in Questura, sono state identificate risultando di fatto dimoranti in un campo nomadi di Secondigliano (NA). A carico di una delle due, di 28 anni, è emersa la pendenza di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Brindisi. La donna è stata quindi arrestata e associata presso la Casa Circondariale di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La 28enne è stata anche denunciata insieme alla complice 18enne per il reato di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Nella tarda serata di ieri amara sorpresa per la proprietaria di un appartamento in via Trento: al rientro ha trovato un casa una ladra. Non riuscendo ad inserire la chiave nella toppa della porta d’ingresso ha avvisato il 113. I poliziotti della questura, giunti immediatamente sul luogo, dopo aver aperto la porta, all’interno dell’appartamento, nascosta in un armadio, hanno scoperto una donna, salernitana di 51 anni che si era già impossessata di alcuni oggetti in oro trafugati dall’appartamento. La donna è stata tratta in arresto in attesa del giudizio per direttissima.

Lascia un Commento