Salerno: Frana sulla ex SS18, pianificati gli interventi

La riunione di ieri sera in Prefettura a Salerno sull’emergenza frana ha pianificato gli interventi per giungere ad una prima soluzione che possa alleviare il disagio per tanti cittadini. Da oggi intanto viene posto rimedio alla questione del pedaggio autostradale che era gratuito solo a metà fra Cava e Salerno. E’ stato deciso di liberalizzare anche l’altra fascia di  percorrenza autostradale  in  direzione nord, nell’arco orario 7-10. Finora infatti era gratuito solo per chi da Cava si recava a Vietri o a Salerno. Su richiesta dei sindaci, sono  stati inoltre avviati contatti con la Provincia allo scopo di incrementare il trasporto pubblico su gomma fra i comuni della Costa d’Amalfi-Cava-Salerno e ritorno. Prima e dopo la frana sarà istituito un servizio navetta. Contattate anche Regione Campania e Ferrovie dello Stato, per una maggiore fruibilità del trasporto su rotaia, specialmente nelle ore serali.

Alla riunione, presieduta dal prefetto Gerarda Maria  Pantalone, è stato definito un crono-programma degli interventi. E’ stata prevista l’apertura, entro la prossima settimana, di un passaggio pedonale lungo Via Croce, dopo la messa in sicurezza di alcuni punti critici; entro due settimane o al massimo 20 giorni si prevede di aprire un senso unico alternato. Il definitivo ripristino della  transitabilità avrà invece tempi più lunghi, che al momento nono sono prevedibili.

Lascia un Commento