SALERNO – Fondo per la non autosufficienza, la proposta dei pensionati della Cisl

Investire i fondi destinati ai partiti nelle politiche sociali. La proposta è dei pensionati della Cisl di Salerno, che sottolineano che il Fondo nazionale per la non autosufficienza è azzerato da due anni, e che la situazione in Campania è anche più grave, in assenza di una legge idonea per le persone non autosufficienti. L’idea quindi è quella di finanziare il fondo per la non autosufficienza con la tranche di 100 milioni di euro destinata ai partiti e prevista a giugno 2012. “I pensionati della Cisl Salerno, consapevoli della drammaticità della situazione – afferma Giovanni Dell’Isola, segretario generale della Fnp Cisl Salerno – continueranno nel loro impegno e nella mobilitazione affinché questa legge venga definitivamente approvata cancellando così una vergogna che caratterizza la Campania come l’unica regione a non avere ancora una legge sulla non autosufficienza, che è innanzitutto una legge di civiltà e solidarietà che una società civile non può non avere”.

Lascia un Commento