Salerno: Fonderie Pisano, metalli e idrocarburi pesanti nel Fiume Irno

Sono stati pubblicati, come previsto, i primi risultati delle analisi effettuate dai tecnici dell'Arpac sui sedimenti dal fiume Irno, rispettivamente a monte e a valle del punto d’immissione dei reflui della Fonderia Pisano e alla foce del fiume.
Le analisi chimiche, eseguite presso il Laboratorio Regionale Siti Contaminati dell’U.O.C. Siti Contaminati e Bonifiche dell’ARPAC, hanno evidenziato che il campione prelevato a monte delle Fonderie ha valori di concentrazioni che rientrano nei limiti delle Concentrazioni Soglia di Contaminazione. Situazione all'opposto per
il campione di sedimento prelevato a valle della Fonderia dove si è riscontrata una presenza di metalli pesanti e idrocarburi pesanti in concentrazione di gran lunga superiore ai limiti delle Concentrazioni Soglia di Contaminazione per i siti ad uso verde pubblico, privato e residenziale.

Lascia un Commento