Salerno. Fonderie Pisano, nuovo intervento della Cisal

Sulle Fonderie Pisano la politica salernitana sembra essere andata in vacanza. E’ questo in sintesi il messaggio lanciato da Luigi Vicinanza della Cisal Salerno, secondo cui i politici sono indifferenti mentre continua la guerra tra operai e residenti.

Secondo Vicinanza è passato un altro anno nel silenzio più assoluto, con le solite promesse, senza che si sia più discusso di delocalizzare l’impianto di via Dei Greci a Fratte.  

Il sindacalista della Cisal salernitana si dice preoccupato anche per la vertenza che vede coinvolti i lavoratori dell’opificio. “Non ci si può accontentare dei contratti di solidarietà – dice – i posti di lavoro vanno tutelati, e gli ammortizzatori sociali non sono la soluzione del problema”.

Lascia un Commento