Salerno, fondamentale il dragaggio dei fondali anche per l’attività della Stazione Marittima


Sopralluogo a Salerno per la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali.

Oggi la delegazione ha effettuato sopralluoghi al Porto di Salerno ascoltando il comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Giuseppe Menna, e il presidente dell’Autorità portuale del Sistema Mediterraneo, Pietro Spirito. Domani, alle 13, il presidente della Commissione Stefano Vignaroli illustrerà in Prefettura a Salerno gli esiti e le prime indicazioni emerse anche in merito ai lavori di dragaggio dei fondali. L’intervento atteso da anni potrebbe in qualche modo richiamare l’attenzione di chi gestisce traffici illeciti di rifiuti e dei fanghi speciali prodotti dagli scavi.

Questa è la preoccupazione della Commissione ed é anche stata una delle problematiche più rilevanti per l’avvio dell’intervento che consentirà l’arrivo e l’attacco di navi da crociera più grandi, come ribadisce l’amministratore delegato della società Stazione Marittima di Salerno, Orazio De Nigris. I lavori saranno avviati a novembre.

Orazio De Nigris

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento