SALERNO – Finanza, truffa all’Inps. 700 falsi braccianti

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno ha scoperto una truffa ai danni dell’Inps da 1 milione e 600 mila euro messa in atto da imprenditori agricoli. Al momento sono coinvolti oltre a 700 falsi braccianti nonché gli imprenditori e i professionisti organizzatori della truffa. I provvedimenti rappresentano la fase finale della prima tranche di indagine nel corso della quale, fino ad oggi, sono stati emessi decreti di sequestro preventivo per un importo che supera il milione e 600mila euro, somma pari alle indennità illecitamente percepite dai finti lavoratori agricoli, sequestrata mediante il blocco di denaro depositato su conti correnti e il sequestro di un immobile. Dalle indagini è emerso che esisteva un vero e proprio tariffario per diventare falso bracciante, con importi che variavano da mille a 3.500 euro. Gli imprenditori delle aziende coinvolte hanno tra l’altro sistematicamente omesso di versare i contributi previdenziali dei lavoratori, determinando così un doppio danno all’erario.

Lascia un Commento