SALERNO – FarmaMenu svela online tutte le interazione tra farmaci e alimenti

Scoprire le interazioni tra farmaci, alimenti e piante medicinali da oggi è molto più semplice grazie al primo e unico motore di ricerca al mondo “FarmaMenu” che è già attivo su internet. Questa mattina è stato presentato nella Sala Giunta della Provincia a Salerno dall’autore Diego Di Novella, giovane farmacista di Sala Consilina, che ha impiegato cinque anni per mettere a punto un importante strumento di pubblica utilità, validato scientificamente dall’Università Federico II di Napoli e patrocinato dall’Ordine dei Medici e dall’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Salerno.
Lo strumento è costituito da un motore di ricerca in cui basta digitare il nome del farmaco, o del suo principio attivo, per sapere quali alimenti o piante medicinali non mangiare quando si assume quel farmaco per non rischiare di ridurne l’effetto o aumentarne la tossicità.

La guida online permette di scoprire oltre 50mila interazioni tra i farmaci in commercio e gli alimenti e piante medicinali. Intervistato da Radio Alfa, il dottor Di Novella ha fatto qualche esempio: la cipolla potenzia l’effetto dei farmaci utilizzati per il diabete esponendo a rischiose crisi ipoglicemiche, l’ananas aggrava il rischio di emorragie dei farmaci antiinfiammatori, il pompelmo potenzia gli effetti collaterali dei farmaci contro il colesterolo, il latte diminuisce l’efficacia di alcuni antibiotici, la lattuga rende pericolosi i farmaci anticoagulanti. FarmaMenu si può consultare gratuitamente sul sito www.farmamenu.it.

 

Lascia un Commento