SALERNO – Facoltà Medicina. Il Tar accetta il ricorso della Fesmed

Ennesima tegola sulla facoltà di Medicina di Salerno. Il Tar, su ricorso della Fesmed, la sigla che unisce i medici dirigenti, ha decretato che l’Azienda ospedaliera universitaria non esiste di fatto annullando tutti gli atti e le delibere, anche regionali, emanati nel corso del “lento” e tribolato processo di trasformazione. Tra gli atti che sarebbero annullati anche quelli firmati dall’ex manager Bianchi per la nomina dei primari e docenti. Tranquillo si dice il Rettore Pasquino, il quale ha già annunciato che l’ufficio legale dell’Università è al lavoro per superare quello che definisce un equivoco. Intanto ad inizio della prossima settimana da Roma dovrebbe arrivare l’ultima parola sul documento presentato il 19 ottobre dalla Regione. La Fesmed provinciale chiede un’inversione di tendenza sul metodo per il conferimento degli incarichi.

Lascia un Commento