SALERNO – Facoltà di Medicina, i sindacati: «Tenere alta la guardia»

Il futuro della Facoltà di Medicina continua a preoccupare le segreteria provinciali di comparto di Cgil, Cisl e Uil. In una nota congiunta inviata al governatore campano, Stefano Caldoro, al sub commissario Mario Morlacco, al rettore Pasquino e a tutti gli attori istituzionali coinvolti, i segretari provinciali di Cisl e Uil Medici, Attilio Maurano e Lello Albano, il delegato aziendale Francesco Bruno e la rappresentante sindacale della Cgil, Margaret Cittadino, chiedono «una vigilanza attiva su questa tematica, mantenendo alta l’attenzione» dicendosi pronti ad ogni forma di lotta per tutelare il diritto degli studenti della Facoltà. Soddisfazione è stata poi espressa per l’attivazione del tavolo istituzionale tra i ministeri della Salute e della Ricerca, l’Università e la Regione Campania. Intanto domani pomeriggio, alle 14, gli operatori dell’unità operativa di Neurologia verranno ascoltati dal vice presidente della commissione regionale Sanità, Anna Petrone insieme ai consiglieri regionali Gianfranco Valiante e Eva Longo.

Lascia un Commento