SALERNO – Evasione, la Finanza sequestra immobili di lusso e conti correnti per oltre 2,5 mln

Tre immobili di lusso con sede nella città di Salerno e conti correnti per un valore complessivo di oltre 2 milioni e mezzo di euro sono stati sequestrati ad una società di Vallo della Lucania operante nel settore delle costruzioni. Il provvedimento di natura preventiva è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Battipaglia, su richiesta della Procura della Repubblica di Vallo. Rientra in una complessa indagine di polizia giudiziaria che ha portato alla luce una frode fiscale, messa in atto mediante l’utilizzo e l’emissione di fatture false, e l’indebita deduzione di sette milioni di euro di costi in realtà non sostenuti. Le Fiamme Gialle hanno denunciato all’Autorità giudiziaria i presidenti del Consiglio di Amministrazione pro-tempore e l’amministratore delegato dell’impresa di Vallo della Lucania.

Il sequestro eseguito dalle Fiamme Gialle, che consentirà allo Stato di incassare le somme non versate a titolo di imposta, è stato reso possibile grazie all’applicazione della norma che estende a tali condotte fraudolente la cosiddetta “confisca per equivalente”.

Lascia un Commento