SALERNO – Esuberi alla Cstp, si procede con i contratti difensivi e mobilità in deroga

I vertici aziendali della CSTP e i sindacati di categoria ieri pomeriggio hanno stabilito di procedere non solo all’applicazione dei contratti difensivi di solidarietà, le cui modalità saranno definite d’intesa con i sindacati, ma anche all’adozione della mobilità in deroga per coloro che nell’arco dei prossimi due anni matureranno i requisiti per la pensione. Sono le due misure decise per la gestione degli esuberi di personale dell’azienda di trasporto pubblico salernitana.

In mattinata il Consiglio di Amministrazione dell’azienda ha deciso di convocare l’assemblea dei soci per il 28 marzo, con all’ordine del giorno, il conto economico e la situazione patrimoniale al 30 novembre 2011, il bilancio di previsione 2012 e la richiesta di intervento finanziario pari a 3 milioni di euro per ripristinare la liquidità di funzionamento della Società.

Lascia un Commento