SALERNO – Esauriti i B&B in città. Male il Cilento

Italiani e stranieri scelgono la Campania per trascorrere il Capodanno. Aumentano le presenza a Salerno. Male il Cilento. I dati sono stati diffusi dalla Abbac Confesercenti. Per il presidente regionale, Salvatore Ingenito, migliorano anche le prenotazioni per la prima settimana di gennaio ma si riduce a 1,5 giorni la media di pernottamento. Quest’anno le mete preferite sono la città di Napoli e le località turistiche maggiori come Capri, Ischia, Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana, ma si consolida il gradimento per la città di Salerno. Si riducono invece le prenotazioni in agriturismi delle aree interne dell’Irpinia, il Beneventano e il Cilento. Intanto il settore punta al 2013 come anno della soluzione di alcune vertenze. L’Abbac chiede infatti alla Regione di sbloccare al più presto la grave situazione in cui versano gli enti di accoglienza turistica (ept e apt) e di chiudere la partita dell’agenzia del turismo.

Lascia un Commento