Salerno, encomio al personale del Ruggi che ha operato il prelievo di organo il 9 giugno

Il direttore generale del Ruggi d’Aragona di Salerno, Antonio Longo, a nome della direzione strategica dell’azienda, ha voluto con una lettera d’encomio, ringraziare tutto il personale che ha operato in occasione del prelievo di organi del 9 giugno scorso, per l’alta professionalità, preparazione, impegno, umanità e pazienza dimostrata durante tutto l’iter che ha accompagnato il gesto d’amore dei familiari della donna deceduta.

L’intero personale coinvolto nella procedura non ha esitato a rimanere anche oltre il proprio turno pur di portare a termine l’importante impresa, dimostrando, scrive Longo, doti importanti e fondamentali per medici, infermieri e operatori socio assistenziali; aspetti che testimoniano il buon funzionamento di questa Azienda. Tutto ciò conferma che non esistono distinzioni tra sanità del Nord o del Sud, ma che l’efficienza del sistema dipende dalla qualità e dalla professionalità delle persone che vi lavorano. “Sono tantissime, purtroppo, le persone che, in attesa di un trapianto, vivono su un filo: con il vostro lavoro date loro una speranza di continuare a vivere!” conclude Longo

Lascia un Commento