Salerno: Emergenza sbarchi, oltre 400 migranti accolti nel salernitano

Ad una settimana dal secondo sbarco di migranti presso il porto di Salerno, la rete della Caritas di Teggiano-Policastro continua  con  i  suoi  operatori  e  volontari  nel  sostenere  l’accoglienza  dei  richiedenti  asilo  provenienti  dal  continente africano e asiatico. Ad oggi, sono oltre 400 i migranti presenti nelle strutture di accoglienza distribuite sul territorio del Vallo di Diano, del Cilento, del Golfo di Policastro, della Piana del Sele: Palinuro, Sicignano degli Alburni, Capaccio, Roscigno, Eboli, Padula, Montesano sulla Marcellana, Morigerati. Si tratta di migranti provenienti dalla Nigeria, dal Ghana, dal Senegal, dal Mali, dalla Guinea, dalla Costa d’Avorio, dal Gambia, dal Togo, dal Pakistan, dalla Siria, dall’Eritrea, dalla Somalia. Intanto sarebbe giunta già a Salerno la notizia di un nuovo sbarco. Le autorità si stanno nuovamente preparando anche se non è stata resa nota anche la data del nuovo arrivo dei migranti. Sarebbe il terzo sbarco, ma d’alltronde proprio ai microfoni di radio alfa, il prefetto Pantalone aveva accennato all’arrivo, in totale di 10 mila persone. Ad oggi, in due sbarchi ne sono giunti poco piu’ di 3mila.

Lascia un Commento