SALERNO – Elezioni Politiche, i pensionati della Cisl scrivono ai candidati salernitani

I pensionati salernitani aderenti alla Cisl scrivono ai candidati salernitani alle prossime elezioni politiche. In una lettera aperta, firmata già da migliaia di persone, i pensionati scrivono di aver attentamente esaminato documenti, ascoltato proclami e registrato la presenza comune di temi come lavoro, giovani, disoccupazione, crescita, riforme. “Ma quello che ci appare chiaro è che, la drammatica situazione in cui si trovano pensionati e anziani – dicono nella missiva – è scomparsa dal dibattito politico e neppure in  campagna elettorale vengono affrontate queste tematiche, pur sapendo che l’80% dei pensionati della provincia di Salerno vive con meno di 1.000 euro al mese, al di sotto della soglia di povertà e molti di essi non sono più in  grado di comprare le medicine per curarsi ne tantomeno in molti casi poter acquistare i generi alimentari di cui hanno bisogno”.
Il termine pensionati o quello più largo di anziani è usato pochissimo e solo in riferimento alla non autosufficienza, come se gli anziani per avere un pizzico di interesse devono “ammalarsi”o morire d’inedia, ha scritto nella nota il segretario generale della Federazione pensionati Cisl della provincia di Salerno, Giovanni Dell’Isola.

Lascia un Commento