SALERNO – Edilizia in crisi, le proposte dell’ANCE

E’ sempre grave la crisi delle costruzioni nel salernitano, settore che in tre anni dal 2008 al 2010 ha subito un calo di investimenti pari al 17%, con picchi del 21% nei lavori pubblici e del 31% nella realizzazione di nuove abitazioni. “Si tratta di dati estremamente preoccupanti”, commenta il presidente dell’ANCE Salerno, Antonio Lombardi, ricordando che il settore rappresenta quasi il 21% del Prodotto interno lordo provinciale, con 3410 imprese e circa 40.000 addetti. Il fatturato complessivo del comparto si è chiuso il 2010, in provincia di Salerno, con una flessione degli investimenti, rispetto al 2007, del 40%. Per Lombardi è necessario avviare subito e concretamente un programma di sostegno per il settore, attraverso lo sblocco delle risorse comunitarie, l’attivazione degli interventi già programmati e, soprattutto, lo snellimento delle procedure burocratiche e amministrative.

Lascia un Commento