Salerno, eccellenze e tradizioni. Avviato l’iter per la De.Co. per la milza e l’uva sanginella

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Esistono alimenti, profumi, pietanze, ma anche vini e liquori che sono radicati nei territori e portano in sé quell’identità.

A Salerno sono varie le tipicità inscindibili dalla localizzazione geografica, e tra queste la milza, regina delle tavole nei festeggiamenti in onore di San Matteo, e l’Uva Sanginella, conosciuta già all’epoca della Scuola Medica, prodotto tipico delle colline salernitane dove cresce aiutata da un microclima favorevole.

 

Due tipicità che portano in sé la “salernitanità”, motivo per cui il presidente della Claai Salerno e del Comitato Nazionale De.Co. Gianfranco Ferrigno insieme a Vincenzo Galdi, Vice presidente Coldiretti Salerno e con l’assessore al Commercio del comune di Salerno Dario Loffredo ha deciso di avviare il percorso per il conferimento a questi due gioielli locali della De.Co, la Denominazione Comunale che attesta l’autenticità territoriale di un prodotto.

Con le De.Co., infatti, si fornisce una specie di carta d’identità in cui i segni distintivi sono i propri prodotti che sono realizzati solo lì e, di conseguenza, sono certificati nell’originalità: uno strumento di marketing territoriale che può solo contribuire e facilitare lo sviluppo del territorio promuovendo la divulgazione delle peculiarità enogastronomiche, e non solo. Con le De.Co, infatti, si opera  nel recupero delle radici e delle tradizioni dei luoghi, nella conservazione di gesti antichi e nella difesa dei saperi.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento