Salerno, è caccia al detenuto evaso da Poggioreale

Si cerca anche nel territorio salernitano, Robert Lisowski, il detenuto 32enne evaso dal carcere napoletano di Poggioreale.

Il giovane, di origini polacche, considerato pericoloso, ha utilizzato il metodo più raccontato nei fumetti e nei film per scappare dal carcere: una lunga corda fatta di lenzuola annodate con cui ha scavalcato il muro di cinta della casa circondariale mentre andava nella chiesetta dell’istituto penitenziario, con un centinaio di carcerati tenuti sotto controllo solo da pochi agenti. Erano 100 anni che non accadeva un episodio simile a Poggioreale.

Qualche anno fa un analogo tentativo finì male. Lisowski, arrestato per omicidio, fa sapere la Questura, è alto 1,80 circa, di corporatura magra, carnagione chiara, con capelli radi castano chiaro; al momento della fuga aveva la barba e un’andatura claudicante.

Chiunque lo vedesse, deve urgentemente contattare i numeri di emergenza e soccorso pubblico. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento