SALERNO – Due ragazze rom denunciate per possesso di arnesi atti allo scasso

Due donne rom di 20 e 19 anni provenienti dal Campo nomadi di Secondigliano sono state denunciate dagli agenti della questura di Salerno per possesso di arnesi atti allo scasso. I poliziotti hanno notato la presenza delle due giovani nomadi dall’atteggiamento sospetto ed hanno proceduto a un controllo. Le due donne, entrambe in stato di gravidanza, sono state trovate in possesso di un grosso cacciavite e di alcuni pezzi di plastica trasparente, solitamente utilizzati per aprire le porte d’ingresso chiuse senza mandata, al fine di compiere furti all’interno degli appartamenti. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato e, in considerazione dei precedenti di polizia per analoghi reati contro il patrimonio a carico di entrambe, le due donne sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria e munite del provvedimento del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Salerno per due anni.

Lascia un Commento