Salerno – Droga nelle scuole, dieci arresti da parte della GdF

Una vera e propria rete di spaccio di stupefacenti gestita da minori, che operava sia davanti che all’interno di noti istituti scolastici, e si estendeva nelle ore serali nei consueti luoghi della movida. Dopo un’accurata attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale e dalla Procura per i Minorenni e che ha interessato diversi plessi scolastici di Salerno, gli uomini del comando provinciale della Guardia di Finanza hanno eseguito dieci ordinanze di custodia cautelare, di cui due in carcere ed otto ai domiciliari. L’attività investigativa è partita dal ritrovamento di uno zainetto con 45 grammi di marijuana e l’occorrente per il confezionamento di singole dosi.  Alcuni maggiorenni pluripregiudicati, dopo aver acquistato lo stupefacente rifornivano i giovani spacciatori pretendendo, anche con minacce inequivocabili, che quest’ultimi saldassero subito il debito contratto. Uno dei soggetti destinatari degli arresti domiciliari è stato  trovato  in  possesso di  oltre  900 grammi di “hashish”.  Addosso ad un altro degli arrestati sono stati rinvenuti altri 30 grammi di stupefacente. Infine, un’altra persona, non destinataria di alcun provvedimento, è stata denunciata a piede  libero per il possesso di oltre 5 grammi di “MDMA”  (la droga sintetica spacciata nelle discoteche e responsabile di recente di alcuni decessi tra i giovanissimi).

Lascia un Commento