SALERNO – Donna muore nello scontro fra due natanti, uno dei conducenti positivo all’alcoltest

Scontro mortale in mare nella serata di Ferragosto di fronte a Capo d’Orso, in Costiera Amalfitana. Nella collisione fra un gommone ed un’imbarcazione in vetroresina, avvenuta intorno alle 20.30, è morta una donna salernitana, di 33 anni. Era a bordo di un gommone insieme ad altre due persone finite in mare senza gravi conseguenze. La 33enne invece è rimasta incastrata con il costume tra la chiglia e l’elica del motore che comunque era spento. La donna sarebbe svenuta. E’ stata liberata dall’equipaggio di una motovedetta della Guardia Costiera, che l’ha trasportata a Maiori, dove era in attesa un’ambulanza. La giovane è morta prima di arrivare all’ospedale di Castiglione di Ravello. Durante le operazioni di salvataggio un militare della Guardia Costiera tuffatosi in mare si è fratturato una costola.

Le successive indagini della Guardia Costiera hanno  permesso di appurare che il conducente del gommone è risultato positivo all’alcoltest. Il conducente dell’imbarcazione di 12 metri con sette persone a bordo, tutte salernitane, avrebbe fatto di tutto per evitare l’impatto. La magistratura ha disposto l’autopsia mentre gli uomini della Capitaneria di Porto di Salerno sono ancora lavorando per definire le precise cause della collisione.

Lascia un Commento