SALERNO – Donna fatta a pezzi, interrogato il figlio

E’ stato sottoposto ad interrogatorio di garanzia questa mattina dal Gip del Tribunale di Salerno, per la convalida del fermo, il 45enne Lino Renzi, che si trova nel reparto Penitenziario dell’ospedale "Ruggi d’Aragona" di Salerno. E’ accusato di aver ucciso e poi tagliato a pezzi, cercando di cuocerne alcuni resti, il corpo della madre Maria Pia Guariglia, di 70 anni. Il giudice ha anche conferito l’incarico per la perizia psichiatrica al professore Antonello Crisci, neuropsichiatra, docente di medicina legale e criminologo presso le Facoltà di Giurisprudenza e di Medicina all’Università degli Studi di Salerno, dopo aver insegnato per circa 20 anni alla Seconda Università di Napoli.
Il professore Crisci insieme alla psicologa Nicoletta Sansone ieri ha visitato Renzi, allo scopo di stabilire le condizioni del 45enne e verificare se sia in grado di intendere e volere. Probabilmente già giovedì della prossima settimana il professore sarà in grado di fornire una prima relazione al giudice. Si deve invece attende ancora per il conferimento dell’incarico per l’esame autoptico sul corpo di Maria Pia Guariglia.

Lascia un Commento