Salerno, domenica 24 il Natale con i poveri di “Casa Nazareth”

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Dare anche ai poveri l’occasione di vivere un Natale in serenità, offrendo loro un pasto dignitoso.

E’ il Natale con i poveri di “Casa Nazareth” che sarà ospitato domenica 24 Dicembre, a partire dalle 12.30, nella Parrocchia Gesù Redentore di Salerno. L’evento è stato organizzato da diversi volontari della comunità salernitana e  della penisola sorrentina, con il parroco della chiesa Gesù Redentore, don Ciro Torre, e vedrà ai fornelli lo chef Vincenzo Castaldo tra gli ideatori dell’iniziativa.

“Casa Nazareth” e la Parrocchia Gesù Redentore rappresentano da anni un punto d’accoglienza per i poveri della parte orientale della città e non solo, offrendo settanta pasti caldi ogni giorno, ed un letto per coloro i quali purtroppo non hanno più un’abitazione.

«Gli ultimi dati Istat hanno rilevato che oltre 18 milioni di famiglie italiane vivono in una condizione di povertà – spiega una delle organizzatrici Annalaura Del Gaudio –. È a queste famiglie che abbiamo pensato quando abbiamo deciso di dare vita a questa iniziativa. Il Natale rappresenta un momento di incontro per le famiglie che hanno la possibilità di riunirsi e festeggiare. Non tutti però hanno una casa accogliente, e soprattutto, sono tante le famiglie che non hanno le possibilità economiche per poter mettere a tavola un pasto dignitoso. Con questa iniziativa vogliamo offrire a queste persone un momento di serenità».

Chiunque volesse contribuire all’iniziativa può devolvere un contributo per acquistare coperte, sciarpe e indumenti caldi destinati ai bisognosi di “Casa Nazareth”.

 

 

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Una risposta

  1. Claudio DE VAI 06/01/2019

Lascia un Commento