Salerno, da domani una settimana di sciopero dei magistrati onorari

Per una settimana, i magistrati onorari sono in sciopero.
I primi a incrociare le braccia sono i vice procuratori e i giudici di tribunale, mentre domani sarà la volta dei giudici di pace. Obiettivo della protesta ottenere la stabilizzazione di tutti i magistrati onorari in servizio.

I magistrati onorari da oltre 25 anni, in totale precarietà, prestano servizio a tempo pieno negli uffici giudiziari e requirenti di primo grado e la riforma della giustizia, secondo i manifestanti, non preserva l’efficienza del sistema Giustizia.
Nei giorni scorsi si è tenuta già una prima protesta dinanzi al CSM a Roma a cui ha partecipato una nutrita delegazione salernitana.

Il 28 febbraio una delegazione sarà  a Bruxelles per essere ascoltati dai componenti del Parlamento Europeo sulle violazioni contestate all’Italia delle direttive comunitarie sul lavoro, con particolare riguardo al diritto dei magistrati onorari e di pace in servizio alla stabilizzazione e alle tutele della maternità, della paternità, della salute, della sicurezza economica e sociale, della pensione.

Mariateresa Conte ne ha parlato con il vice Procuratore onorario del Tribunale di Salerno, Elisabetta Barone
Elisabetta Barone, giudice

Lascia un Commento