Salerno – Dichiarazione di Sangiorgio alla vigilia della convention dei geoparchi

Il presidente della Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, in vista della conferenza internazionale dei Geoparchi, in programma nel Parco Nazionale del Cilento da domani e fino al 7 settembre, sottolinea la necessità di valorizzare meglio la risorsa rappresentata dal parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, e che serve una strategia chiara che coniughi lo sviluppo sostenibile del territorio alle esigenze degli agricoltori e degli operatori del turismo. Sangiorgi così evidenzia che ci sono più vincoli che opportunità per chi vive e lavora nelle aree del Parco, e c’è poca attenzione da parte della politica. “L’Ente Parco – sottolinea Sangiorgio – deve offrire l’opportunità di uscire da una emarginazione durata troppo tempo, di posizionarsi con un grande marchio di qualità sui mercati nazionali ed internazionali, di essere un volano di sviluppo per le attività economiche presenti e per altre che potranno insediarsi”. Per Sangiorgi è indispensabile un progetto di sviluppo coordinato, con il recupero delle aree dismesse, l’efficiente valorizzare dei sentieri, strade finalmente accessibili, compatibilità con le attività agricole, le attività produttive esistenti e con i porti.

Lascia un Commento