SALERNO – Denunciato un pescatore di datteri

Un pescatore di datteri in azione nello specchio acqueo di Punta Campanella e Capri è stato scoperto e denunciato dalla sezione operativa navale della guardia di finanza di Salerno. L’uomo è stato sorpreso mentre frantumava con un grosso martello una parete del fondale marino per estrarre i preziosi molluschi che al mercato nero hanno una valutazione di circa 100 euro al chilo. La denuncia nei suoi confronti è scattata per deturpamento e danneggiamento ambientale oltre alle specifiche norme che puniscono questo tipo di pesca illegale. I datteri pescati, circa 2 kg, sono stati giudicati non idonei al consumo umano e quindi rigettati in mare.

Lascia un Commento