Salerno, delocalizzazione Fonderie Pisano, Piero De Luca incontra lavoratori

La questione della delocalizzazione delle Fonderie Pisano, ferma al mese di maggio, è stata al centro di un incontro voluto da Piero De Luca, della segtreteria regionale del Pd, che si è svolto presso la sede del partito, a Salerno, e che ha visto la partecipazione di una delegazione di lavoratori e dei rappresentanti delle sigle sindacali delle Rsu.

De Luca ha detto di seguire attentamente la vicenda, confidando in una risoluzione repentina del percorso che porterà alla delocalizzazione dello stabilimento industriale. Ha poi evidenziato che la priorità deve essere la salvaguardia dei diversi interessi nella vicenda, quindi la tutela dell’ambiente nella zona di Fratte, la continuità della produzione e la tutela dei livelli occupazionali delle maestranze.

“Confidiamo – ha detto De Luca – nella sensibilità della famiglia Pisano affinchè possano essere espletate a breve tutte le pratiche operative per realizzare uno stabilimento all’avanguardia che consenta all’azienda di confermarsi tra i leader nazionali del settore”.

Lascia un Commento