SALERNO – De Luca su le Luci d’artista, una speranza per il Paese

“Queste luci che si accendono rappresentano, simbolicamente, una speranza per un Paese in questo momento così tormentato”. Lo ha detto ieri sera il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, in occasione dell’accensione dei 27 Km di “Luci d’Artista 2011”, dal tema “Stelle cadenti, Lanterne magiche e l’Arcobaleno”. Il sindaco ha poi richiamato l’attenzione sull’effetto richiamo dicendo che da oggi a Salerno arriveranno “centinaia di migliaia di persone che porteranno ricchezza per la città”. “Facciamo in modo che la città sia sempre pulita, diamo prova di calore e di partecipazione: Salerno dovrà distinguersi una volta di più come una città europea”, ha poi aggiunto De Luca dicendo che Luci d’Artista è l’evento di promozione turistica più importante della Campania. Testimonial dell’inaugurazione della mostra d’arte luminosa installata lungo le strade, nelle piazze e nei giardini del capoluogo, è stato l’attore Lello Arena. “Sono napoletano – dice l’artista – ma sono felice di partecipare a manifestazioni come questa. Salerno è un esempio di eccellenza del nostro Paese. Qui possiamo farne vedere di tutti i colori a chi dice che il Sud è la feccia d’Italia”. Sulle luci, poi, l’attore partenopeo ha aggiunto: “Queste luci significano che ancora abbiamo bisogno di favole”. Ma De Luca correggendolo ha detto “più che di favole, noi raccontiamo storie reali che partono dalla fatica e dal lavoro serio”. Prossimo appuntamento il 3 dicembre con l’accensione dell’Albero di Natale. Alcune voci dicono che sarà alto 27 metri. Il 4 dicembre, poi, sarà la volta dell’accensione della slitta con Babbo Natale a Pastena.

Lascia un Commento