Salerno – De Luca scrive al Consiglio: non sono incompatibile. Mai ricevuta la delega a viceministro

"Non sono incompatibile perché non sono viceministro". Lo ha scritto il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, nella lettera di controdeduzioni, indirizzata al presidente del consiglio comunale di Salerno, d’Alessio, con cui contresta l’accusa di incompatibilità sulla quale il Consiglio sarà chiamato a discutere lunedì prossimo. De Luca ha sì prestato giuramento nelle mani del presidente del Consiglio, Letta, ma in realtà, come scrive, non ha mai ricevuto l’attribuzione di nessuna delega.
Ciò di fatto comporterebbe un’esclusione dell’incompatibilità tra gli incarichi. A questo punto il Consiglio Comunale può sostenere la tesi di De Luca e non procedere oppure continuare nell’iter intrapreso per la decadenza da primo cittadino. Ipotesi sulle quali comunque pesa il destino del Governo Letta  

Lascia un Commento