SALERNO – De Luca ritorna sul logo di Vignelli

Nuovo intervento del sindaco di Salerno in merito alle polemiche suscitate dalla presentazione del brand Salerno realizzato dal designer Massimo Vignelli. “Non c’è da fare ironia, né ho mai mancato di rispetto nei riguardi di nessuno quando ho parlato delle chiancarelle”, afferma De Luca spiegando che quella delle "chiancarelle", prima che il Comune la demolisse, era diventata una zona di totale degrado, una pattumiera frequentata da prostitute, tossicodipendenti e pedofili che frequentavano anche la Villa Comunale piena di buchi, buia, pericolosa. Per quanto riguarda il lavoro di Vignelli, De Luca crede siano legittime e talvolta, persino utili, le critiche ad ogni prodotto della comunicazione. Ma De Luca chiede il massimo rispetto anche per un grande professionista come Vignelli. “A poco più di due settimane dalla presentazione del brand Salerno noto con piacere – aggiunge il primo cittadino di Salerno – che la stragrande maggioranza di coloro che avevano espresso qualche perplessità cominciano ad apprezzarne”. Si tratta, secondo De Luca, dell’ennesima conferma della genialità di Massimo Vignelli.

Lascia un Commento