Salerno – De luca attacca Letta

La vicenda della mancata assegnazione delle deleghe dal governo a Vincenzo de luca, per il sindaco di salerno oramai assume toni di vera sfida nei confronti del Pd.“Non ho nessun doppio incarico perchè l’incarico è uno solo: quello ministeriale è solo virtuale, perchè da cinque mesi nessuno ha deciso di attribuire responsabilità nel governo». il sindaco di Salerno e sottosegretario alle Infrastrutture, Vincenzo de Luca, risponde duramente alle critiche che gli sono state mosse per il suo doppio incarico e accusa Pd e Letta di aver consegnato il Governo nelle mani del monocolore Pdl. «Il Pdl ha preteso la segreteria del Cipe e abbiamo dovuto cambiare una legge nazionale per dargliela – attacca De Luca – poi hanno preteso per Catricalà tutto il comparto delle telecomunicazioni e lo hanno avuto. Poi – prosegue – il Pdl ha voluto l’abolizione dell’Imu per far fare ad Alfano una conferenza stampa, ma abbiamo mentito all’Italia perchè l’Imu non è stata abolita ma tornerà con la tassa dei servizi». Ebbene, per De Luca «abbiamo mentito all’Italia ed io non sto al governo per mentire all’Italia». Quindi, rivolgendosi al suo partito chiede: «in tutto questo il Pd dov’è? Domando a Letta, dove si è deciso che tutto deve essere messo nelle mani del monocolore del Pdl?».

Lascia un Commento