SALERNO – De Luca ai microfoni di Radio Alfa chiarisce la questione dei debiti del Comune

"I soldi necessari per effettuare degli investimenti vanno esclusi dal Patto di Stabilità". Lo ha dichiarato il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca nel corso della puntata odierna di S COME SALERNO. Il sindaco ha ribadito che la proposta, lanciata ieri nel corso della riunione dell’Anci, che si è svolta a Salerno, sarà presto sul tavolo del Presidente del Consiglio dei Ministri, Monti.
De Luca ha anche risposto a distanza ai membri dell’opposizione che nelle ultime settimane hanno sottolineato la condizione debitoria del comune di Salerno. "I comuni che non hanno debiti, non sono delle buone amministrazioni, ha detto il sindaco. Il comune accende mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, mantenendosi nel Patto di Stabilità, per fare dei lavori, opere pubbliche e dare una migliore qualità della vita ai propri cittadini. Dire che il comune è indebitato, ovvero è in crisi economica è un’imbecillità"
 

Lascia un Commento