SALERNO – Dal 16 al 25 aprile la Settimana della Cultura

Importante appuntamento con la cultura, dal 16 al 25 aprile, con la 12esima edizione della "Settimana della Cultura", promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con l’organizzazione di eventi e l’apertura gratuita di tutti i luoghi statali. A Salerno presso la Chiesa dell’Annunziata si terrà la presentazione dei restauri compiuti e di quelli ancora da realizzare. Nella Certosa di San Lorenzo a Padula verrà presentato l’intervento della Soprintendenza di Salerno sui dipinti murali che Francesco de Martino ha decorato insieme a Nicola di Sardo. Il centro storico di Agropoli ospiterà l’evento dal titolo “Agropoli: una storia raccontata dal mare”, con una lettura della città da un punto di vista storico – antropologico, dando risalto agli insediamenti Bizantini, alle conquiste dei Saraceni nel territorio e lo sviluppo delle tradizioni, le arti e i mestieri legati al mare. Il Museo Diocesano a Nocera Inferiore ospiterà l’evento “APRITI AGRO”: verranno esposte foto d’epoca di monumenti e opere d’arte dell’Agro nocerino sarnese e la mostra di dipinti del pittore tardonaturalista del 17esimo secolo, Angelo Solimena. A Caggiano nel Castello di Roberto il Guiscardo invece si terrà la presentazione del cantiere di restauro di dipinti appartenenti a chiese di Caggiano con visita del centro storico e percorsi naturalistici: inoltre saranno presentate le operazioni di restauro delle 14 tele provenienti dalle chiese di S. Maria dei Greci e di S. Caterina a lungo conservate nei depositi della certosa di S. Lorenzo di Padula. A Campora il 24 aprile si terrà l’inaugurazione della Chiesa di Santa Maria ad Nives, a seguire un convegno. A seguire avrà luogo la festa del “Tiro al Prosciutto” con rievocazione storica del fenomeno del Brigantaggio attraverso performances, musica, danze e degustazioni pubbliche. Incontri, aperture straordinarie e attività didattiche sono state organizzate anche nella provincia di Avellino.

Lascia un Commento