SALERNO – Cstp, via libera ai contratti di solidarietà

Via libera ai contratti di solidarietà all’azienda di trasporto pubblico CSTP di Salerno per i lavoratori in esubero. E’ quanto è stato deciso nel corso di un lungo confronto tra i vertici aziendali e i sindacati che hanno concordato sull’applicazione di questo tipo di contratto per tutelare i dipendenti di imprese come la CSTP che non possono beneficiare della cassa integrazione guadagni. Il presidente dell’azienda Mario Santocchio ha annunciato che saranno attivate subito le procedure e per venerdì prossimo è stato fissato un nuovo incontro con i sindacati di categoria per quantificare il numero esatto dei lavoratori in esubero. La procedura, secondo quanto spiegato da Santocchio, prevede il licenziamento collettivo dei dipendenti in esubero e poi la trasformazione dei licenziamenti in contratti difensivi di solidarietà. Applicando tali contratti sarà ridotta la prestazione lavorativa per tutti i dipendenti e lo stipendio potrà subire una riduzione tra il 5 e il 10%. Nessuna riduzione invece per quanto riguarda i contributi versati all’Inps. Relativamente alla questione dei precari, che questa mattina hanno manifestato in piazza Matteo Luciani, il presidente Santocchio ha garantito la proroga della graduatoria.

Lascia un Commento