SALERNO – CSTP. Mucciolo, non può e non deve morire

Sulla vicenda Cstp interviene anche il consigliere regionale Gennaro Mucciolo, secondo cui l’azienda di trasporto non può e non deve morire. “Sarebbe un disastro – ha detto – per gran parte del sistema trasporti in provincia di Salerno, con disservizi enormi a partire da quello scolastico, per non parlare poi dei rischi occupazionali diretti e dell’indotto". Secondo Mucciolo, De Luca e Cirielli dovrebbero incontrarsi per trovare insieme soluzioni e non proporre piani – ha detto – che entrambi per motivi, certamente non istituzionali, bocciano a vicenda. Infine il consigliere regionale ha ricordato che mentre nel giro di un anno la Regione ha tolto la somma di 9 milioni al Cstp, ha invece elargito ulteriori 20 milioni di euro alla Circumvesuviana e alla Sepsa di Napoli.

Lascia un Commento