SALERNO – Cstp, l’assemblea approva il bilancio con una perdita di 7,8 mln

Ammonta a 7 milioni e 800mila euro la perdita del bilancio di esercizio 2011 dell’azienda di trasporto pubblico Cstp, approvato ieri sera all’unanimità dall’Assemblea dei soci del consorzio. L’assemblea ha preso atto di una relazione letta dal Collegio dei liquidatori e relativa a quanto fatto in questo primo mese di attività e al piano di intervento che si intende mettere in atto nei prossimi mesi. Sarà convocata una nuova Assemblea per avanzare ai soci una nuova proposta di ricapitalizzazione dell’azienda. Oltre al presidente del Collegio dei liquidatori Mario Santocchio e agli altri due componenti Claudio Cicatiello e Michele Pizzo, erano presenti i delegati della Provincia di Salerno, del Comune di Salerno ed i rappresentanti dei comuni di Cava dei Tirreni, Mercato San Severino, Angri, Baronissi e Sant’Egidio del Monte Albino.

“La situazione è difficile – ha spiegato Mario Santocchio – ma l’approvazione del bilancio con una perdita di oltre sette milioni di euro da parte dei soci, che ringrazio tutti, è un atto di responsabilità nei confronti di questa società e dei lavoratori”.

Santocchio ha evidenziato che la ricapitalizzazione dell’azienda sarebbe la scelta più opportuna, anche per ottenere da parte delle banche il ripristino dei fidi attualmente sospesi. Nel frattempo si stanno valutando tutte le altre possibili soluzioni, in attesa che il Governo Monti dia una risposta alla possibilità di applicare i contratti di solidarietà difensivi su tutto il personale.

Lascia un Commento