SALERNO – Cstp, i soci approvano la ricapitalizzazione

Via libera alla ricapitalizzazione del Cstp dall’assemblea dei soci del consorzio che si è conclusa poco prima delle ore 18, dopo tre ore di confronto. I soci presenti rappresentano l’83% del capitale sociale dell’azienda e si sono impegnati a versare 1 milione e 250mila euro per la ricostituzione del capitale sociale e la revoca dello stato di liquidazione. La parola ora passa ai consigli comunali chiamati a decidere in merito entro 45 giorni.

Oltre ai soci di maggioranza, Provincia di Salerno e Comune di Salerno, erano presenti i sindaci dei comuni di Cava dei Tirreni, Baronissi, Angri, Castel San Giorgio, Siano, Nocera Inferiore, Roccapiemonte, San Marzano sul Sarno, Vietri sul Mare ed i delegati dei comuni di Fisciano, Mercato San Severino, Sant’Egidio del Monte Albino, Sarno e Scafati.

“Oggi è una giornata memorabile per quest’Azienda  – ha dichiarato il presidente del Collegio dei liquidatori Mario Santocchio – che si appresta ad incamminarsi verso una fase di ripresa”.

Il Collegio di Liquidazione, prendendo atto di questo importante risultato, continuerà a lavorare per garantire al Cstp una nuova fase di rilancio. Il prossimo passo sarà la presentazione alla sezione Fallimentare del Tribunale di Salerno di un piano concordatario di continuazione aziendale nel rispetto di quanto deliberato dall’Assemblea di oggi che, ha autorizzato i liquidatori a non ritirare la domanda di pre-concordato presentata il 15 ottobre scorso.

Lascia un Commento