SALERNO – Crisi dell’edilizia, Ance promuove stati generali

Per sostenere il settore dell’edilizia il presidente dell’Ance di Salerno, Antonio Lombardi, ha deciso di chiamare a raccolta tutte le sigle salernitane delle associazioni datoriali, sindacali e delle professioni legate alla filiera dell’edilizia. Ad esse il rappresentante dell’associazione costruttori salernitani ha inviato una lettera nella quale rende nota la sua intenzione di promuovere la costituzione urgente degli Stati generali delle costruzioni in provincia di Salerno per organizzare iniziative a sostegno del settore già in autunno. "È tempo che l’intera filiera salernitana delle costruzioni – dichiara Lombardi – faccia sistema e si organizzi unitariamente intorno ad obiettivi strategici". “Siamo ancora nel tunnel – dice Lombardi – e mente chi intravede spiragli di luce in fondo al buio”. Il leader di Ance Salerno evidenzia che continua l’emorragia di posti di lavoro, calano gli investimenti pubblici, i cantieri si fermano per carenza di fondi o ritardi nei pagamenti, la pubblica amministrazione non onora i suoi debiti, le pochissime opportunità di accesso al credito sono troppo spesso gravate da costi accessori che rasentano e spesso superano le soglie usurarie. “La nostra proposta – conclude Lombardi – è proclamare da subito uno stato di mobilitazione permanente e di denuncia della persistente situazione di stallo: vogliamo riaffermare con forza il ruolo anticiclico delle costruzioni, settore strategico sia per la ripresa economica che per il miglioramento delle condizioni lavorative e sociali dei cittadini”.

Lascia un Commento