SALERNO – Criminalità organizzata, la Polizia sequestra beni per 4 milioni di euro

Beni per un valore di circa 4 milioni di euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo dalla Divisione Anticrimine e della Squadra Mobile della Questura di Salerno, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Il provvedimento ha riguardato Carlo Fazi, di Roma, già arrestato dalla Squadra Mobile nei mesi scorsi, nell’ambito dell’operazione “Troian”, perché ritenuto inserito in un sodalizio criminale dedito all’importazione in Italia di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. Sotto sequestro sono finiti un terreno ed una villa di notevole valore, quote di società e conti correnti. I beni immobili si trovano in Provincia di Roma.

Lascia un Commento