Salerno – Crescent, interrogazione di Pisano

"Il ministro Massimo Bray, dopo la sentenza prenatalizia del Consiglio di Stato, non può più far finta di nulla e deve immediatamente intervenire sulla vicenda Crescent, l’ecomostro di Salerno degno di fare la stessa fine del Fuenti». Lo dice il deputato salernitano del M5S, Girolamo Pisano che ha presentato una nuova interrogazione parlamentare a risposta scritta al ministro dei beni e delle attività culturali.
«La sentenza, ricorda Pisano, restituisce integro, agli organi del Ministero dei beni culturali, il potere-dovere di pronunciarsi esplicitamente nel “nuovo” iter autorizzativo". Pisano ha anche ricordato di aver chiesto al ministro Bray quali misure intenda adottare, in ragione delle accertate omissioni che hanno caratterizzato il modus operandi della Soprintendenza di Salerno e dello status di indagati di alcuni funzionari., e se non ritenga opportuno monitorare l’iter amministrativo conseguente alla pronuncia del Consiglio di Stato.

Per Pisano "il Crescent non è paesaggisticamente compatibile e pertanto va abbattuto».

Lascia un Commento